fbpx

ADAyur: progetto Agricoltura Didattica ispirata all’Ayurveda

Care amiche, cari amici, 
il Centro Studi Bhaktivedanta APS - Università Popolare degli Studi Indovedici - e la Fondazione Studi Bhaktivedanta ETS presentano il progetto Govardhan Italia, realizzato dal dipartimento accademico ADAyur (Agricultura Didattica ispirata all’Ayurveda).

ADAyur ha come scopo mettere a disposizione di tutti coloro che lo desiderano competenze ed esperienze su come nutrirsi e coltivare la terra ispirandosi alla scienza della salute bio-psico-spirituale dell’Ayurveda, per meglio aiutare le persone a ristabilire quel rapporto sostanziale che ci unisce a Madre Terra in un sentimento di creativa e gioiosa gratitudine.

Lo facciamo invitando le persone interessate a trascorrere del tempo con noi all’aperto, sui campi, nei boschi, negli orti e nei frutteti, per acquisire non solo una conoscenza teorica di alto profilo etico e scientifico, ma anche un’esperienza pratica sviluppata attraverso una concreta attività di coltivazione di quel cibo di cui quotidianamente ci nutriamo.

Il nutrimento sano è uno dei fondamenti della vitalità del corpo e della mente.

Produrre il proprio cibo nel rispetto dell’ambiente e delle creature che lo abitano costituisce un’opportunità di grande valore per sviluppare consapevolezza delle leggi che regolano l’universo e che guidano verso la riscoperta della propria essenza spirituale.

Promuoviamo la cultura dell’auto produzione del nostro cibo come strumento per la salute non solo fisica, la buona gestione socio-economica tramite l’integrazione armonica di tutti i piani antropologici della persona.

Nell’era delle avide e spietate grandi imprese orientate esclusivamente al profitto, all’omologazione dei gusti e dei consumi secondo le indicazioni di algoritmi dettati dall’intelligenza artificiale e dalla realtà virtuale che aliena l’essere umano dalle sue caratteristiche più peculiari e dalle sue più nobili potenzialità, tornare alla terra con rispetto e umiltà è un atto pacificamente rivoluzionario.

LA NATURA COME PUNTO DI RIFERIMENTO

Conosciamo la forza dell’impatto che può avere il tema dell’ecologia e del rapporto armonico, fattivo e costruttivo con la Natura, in una prospettiva di sviluppo personale e risveglio spirituale.

Risanando la frattura tra lo spirito e la materia, tra le creature, il creato e il Creatore, tutto torna ad avere senso, e la nostra Vita torna a fluire con pienezza e soddisfazione.

In particolare, per le nuove generazioni costituisce un’esperienza di vitale importanza, in quanto l’amore per la terra e per tutte le creature, il rapporto intrinseco tra salute, ecologia ed economia, costituiscono un’eredità che è nostro dovere e responsabilità trasmettere, come antidoto ad un futuro incerto, ma ancora sostenibile.

In Toscana, molto vicino al campus del Centro Studi Bhaktivedanta, su di un territorio di 33 ettari tra boschi, uliveti, campi, pascoli e frutteti, stiamo sviluppando metodologie agricole orientate alla cura, alla valorizzazione e al mantenimento della salute e della vitalità del terreno.

In che modo?
Tramite la combinazione di piante e altri organismi viventi che, interagendo costruttivamente tra loro, consente di ottenere ottimi risultati, non solo evitando prodotti chimici pericolosi per la salute umana e ambientale, ma anche ripristinando la naturale ricchezza e fertilità di terreni precedentemente depauperati a causa di politiche agricole avide e miopi.

Attività di studio e pratica costante ci consentiranno di trasporre nel contesto del nostro territorio i fondamenti della scienza alimentare e fitoterapica ispirata all’Ayurveda, con l’individuazione di piante e ingredienti che, per i loro principi attivi, rappresentino valide alternative a quelle tipiche del subcontinente indiano, nello spirito della nostra scuola di costruire ponti tra Oriente e Occidente.

CONDIVISIONE E CRESCITA

Desideriamo accogliervi tutti, per evolvere insieme.

È attraverso le esperienze che ci arricchiamo, affrontando e superando gli ostacoli che si frappongono alla realizzazione dei nostri sogni, e aiutando chi lo desidera a fare altrettanto.

Questo progetto è un’opportunità di purificazione ed evoluzione spirituale che, secondo i precetti dello Yoga d’Amore, il Bhakti Yoga, si conseguono per mezzo di un agire pratico e concreto nel mondo, nel qui ed ora, ma espresso in spirito di offerta a Dio e volto al più alto beneficio di tutti.

Grazie per aver condiviso l’ideale di questo progetto dedicato alla imperitura memoria di S.D.G. Bhaktivedanta Swami Shrila Prabhupada, sui cui insegnamenti ho fondato la mia vita.

Se questo progetto ti appassiona, sostienici e partecipa alle nostre iniziative nella modalità a te più consona.